Lovere, crepe sui muri della strada e delle caseDa lunedì indagini geologiche in via Nazionale

Lovere, crepe sui muri della strada e delle caseDa lunedì indagini geologiche in via Nazionale

Preoccupazione a Lovere: nel muro che sostiene la ex statale 42 negli ultimi giorni si sono improvvisamente e velocemente allargate diverse crepe e fessure, al punto che si sono rese necessarie alcune indagini geologiche nel sottosuolo. Così in via Nazionale, la strada che dalla località Poltragno conduce verso le piscine comunali, nel tratto dietro l’ostello della gioventù, da lunedì 6 febbraio al venerdì successivo verranno installati due semafori per regolare il traffico automobilistico e farlo scorrere a senso unico alternato, per agevolare i lavori .Tra martedì e mercoledì scorso infatti alcuni cittadini hanno segnalato all’amministrazione comunale che nel muro di sostegno della strada, e anche nei muri delle loro abitazioni, si erano formate all’improvviso delle crepe. Dopo un primo sopralluogo, il sindaco di Lovere ha deciso di effettuare indagini più approfondite, affidandole a Gilberto Zaina, il geologo che ha già eseguito le analisi nel sottosuolo del Trello, la località loverese colpita da un ampio dissesto idrogeologico sotterraneo.Diverse le ipotesi che si possono fare per spiegare la comparsa delle crepe: potrebbe trattarsi di uno scivolamento a lago della porzione di versante, oppure potrebbe essersi verificata una infiltrazione di acqua piovana che ha eroso il terreno sotto la sede stradale.(04/02/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA