Martedì 28 Dicembre 2004

L’associazione Cure Palliative dona 90 mila euro per sostenere l’Hospice di Borgo Palazzo

Una donazione di 90 mila euro a sostegno dell’Hospice di via Borgo Palazzo, è stata consegnata agli Ospedali Riuniti. Si tratta di fondi raccolti dall’associazione Cure Palliative, che serviranno per finanziare i contratti del nuovo personale che andrà ad affiancare l’equipe medico-infermieristica già presente nella struttura, allo scopo di migliorare la qualità del servizio per i degenti. In particolare, entreranno presto in servizio un medico palliativista, una psicologa, un’ausiliaria e un fisioterapista. La donazione è il frutto della generosità dei bergamaschi, che da sempre sostengono con convinzione le tante iniziative promosse dall’associazione e rivolte all’assistenza e alla cura dei malati oncologici in fase avanzata. Il progetto Hospice è nato a Bergamo proprio con questo scopo la vigilia di Natale del 2000.

La struttura, attiva da ormai da quattro anni, ospita attualmente 12 pazienti, con una media annua di circa 230 ricoveri. «Con l’occasione - ha dichiarato il coordinatore del progetto Hospice Arnaldo Minetti - mi preme sottolineare l’impegno dell’associazione e dei suoi cento volontari nel continuare anche in futuro questa articolata azione di supporto all’Hospice e di consolidamento delle cure palliative e della terapia del dolore».

Tra le novità emerse, la prossima attivazione di un numero verde, prevista entro la primavera del 2005, che garantirà assistenza e consulenza ai malati terminali e ai loro familiari nei momenti più duri della malattia. L’iniziativa sarà possibile grazie ad un accordo tra gli Ospedali Riuniti di Bergamo, l’Asl, l’associazione Cure Palliative e la Lega contro i tumori.

(28/12/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags