Mercoledì 01 Febbraio 2006

L’autopsia, il viado è statocolpito da sei coltellate

Sei coltellate: una mortale al fianco sinistro, che ha colpito anche il cuore. È il responso dell’autopsia compiuta oggi su Ronaldo Soares Do Rego, il viado brasiliano di 35 anni morto lunedì mattina in ospedale dopo essere stato accoltellato e abbandonato in via Vailetta a Dalmine. L’esame autoptico - eseguito alla camera mortuaria degli Ospedali Riuniti da Antonio Osculati, medico legale dell’Università di Varese - non avrebbe comunque aggiunto nulla di particolarmente utile alle indagini. Avrebbe solo confermato l’efferatezza dell’aggressore, che prima di fermarsi ha colpito ben sei volte: cinque al fianco sinistro, tra il torace e l’addome, una appena sopra l’occhio. La coltellata che ha leso il cuore ha lasciato in vita il viado, morto solo ore più tardi durante l’intervento dei medici. Gli inquirenti, che sono coordinati dal pm Carmen Pugliese, ora stanno tentando di ricostruire le ultime ore di vita della vittima: resta l’ipotesi della rapina sfociata in omicidio, ma si cerca anche fra le conoscenze e fra i clienti.(01/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags