Lunedì 29 Dicembre 2008

L’Orto Botanico raccoglie tappi di sughero

Stappare una bottiglia è un gesto d’allegria che può aiutare la biodiversità della macchia mediterranea. I tappi di sughero infatti sono da preferire a quelli di plastica perché l’economia della quercia da sughero preserva i boschi del Mediterraneo; sono molte le specie vegetali e animali che vivono nelle aree in cui le sughere sono periodicamente scorticate per la preziosa materia prima. Si può contribuire attivamente alla conservazione degli habitat facendo una semplice scelta quando si acquistano le bottiglie del vino con tappi di sughero. Cosa fare dei tappi una volta aperte le bottiglie? L’Orto Botanico li raccoglie per affidarli alla classe 3H del Liceo Artistico Statale di Bergamo (prof. Giorgio della Vite), che sta progettando un’installazione da esporre nell’Orto stesso. L’opera richiamerà il legame tra le nostre scelte e la conservazione della natura. La raccolta di tappi di sughero si effettua in Sala Viscontea, negli orari di apertura della mostra "Tuttosullalbero" in piazza Cittadella - passaggio Torre di Adalberto, Bergamo Alta – aperta fino al 31 gennaio da lunedì a sabato ore 15/18.30; domenica e festivi ore 10-13 / 15-18.30. Mattino per scolaresche e su prenotazione. Giorni di chiusura: 1 gennaio 2009. Ingresso gratuito. Per informazioni: tel. 035 286060 - www.ortobotanicodibergamo.it(29/12/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata