L’ultraleggero caduto a Parma
Altro intervento chirurgico per il pilota

Permangono gravi le condizioni di Giacomo Malacchi, il 51enne di Taleggio, rimasto ferito nello schianto dell’ultraleggero nel quale ha perso la vita un 49enne milanese, Roberto Agnolotti. Nella notte l’uomo è stato sottoposto a un altro intervento chirurgico.

L’ultraleggero caduto a Parma Altro intervento chirurgico per il pilota
Giacomo Malacchi

Permangono gravi le condizioni di Giacomo Malacchi, il 51enne di Taleggio, rimasto ferito nello schianto dell’ultraleggero nel quale ha perso la vita un 49enne milanese, Roberto Agnolotti.

Nella notte, l’uomo è stato sottoposto a un altro intervento chirurgico e ora resta in prognosi riservata in Rianimazione.

Il velivolo con le due persone a bordo era partito dal campo volo «La Radice» di Capriate San Gervasio (al confine con Bottanuco) poco dopo le 7 , insieme ad un altro apparecchio: entrambi erano diretti a Marina di Campo, sull’isola d’Elba. Nel sorvolare l’appennino parmense, all’altezza della Cisa, uno dei due velivoli ha avuto problemi ed ha perso quota schiantandosi al suolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA