Giovedì 23 Febbraio 2006

Maestra di 25 anni ccisa da un herpes: morta anche la bimba che aspettava

È morta per un herpes. Per una degenerazione rarissima di questa malattia che, invece di sfogarsi esternamente, si è propagata all’interno della bocca generando una stomatite che ha poi attaccato i polmoni e altri organi vitali. Elisa Vezzoli aveva 25 anni ed era incinta di una bimba di 22 settimane. La piccola vita che aveva nel grembo è morta martedì alle 18. Elisa si è spenta 16 ore dopo, per polmonite fulminante. Una serie incredibile di coincidenze non ha concesso vie di salvezza alla giovane donna: 11 i casi registrati nella letteratura medica, gli ultimi due in Germania nel 1998. Elisa Vezzoli abitava a Pumenengo. Da tre anni era maestra alla scuola Andreana della Sacra Famiglia di Orzinuovi (Brescia). Aveva anche un diploma di massofisioterapista e da quattro anni teneva lezioni ogni venerdì all’istituto Leonardo da Vinci di Bergamo. Come racconta il marito Massimo Costelli, 31 anni, Elisa stava vivendo il periodo più felice della sua vita. La piccola Asia – così avrebbero chiamato la bimba – sarebbe nata a giugno, due anni dopo il matrimonio.(23/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags