Martedì 25 Settembre 2007

Maltempo, scatta lo stato di preallarme

Stato di preallarme per rischio idrogeologico alluvionale per le province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio, oltre a quelle di Milano, Lecco, Como e Varese. Lo ha disposto la Protezione Civile della Regione Lombardia con una nota diffusa dalla Sala Operativa elaborata in base alle informazioni pervenute da ARPA Lombardia. Sono attese precipitazioni su tutta la regione, a carattere di rovescio temporalesco, al mattino di mercoledì 26 settembre sui settori occidentali e nel pomeriggio dello stesso giorno su Pianura Centro Occidentale, Oltrepò Pavese, Garda, Val Camonica e Prealpi Centrali.Si prevede vento forte su Pianura Centrale e Orientale, con raffiche nei temporali. Il quadro meteo indica infatti che un fronte freddo, associato ad una profonda depressione di origine polare, si muoverà dal Mar Baltico sino alla Francia meridionale interessando la Lombardia nella giornata di mercoledì 26 settembre. La Protezione Civile della Regione Lombardia invita i Sindaci a prestare particolare attenzione al riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a tale rischio, e ai possibili effetti di esondazione di corsi d’acqua nelle zone urbanizzate. Per ogni indicazione relativa agli effetti al suolo attesi, si rimanda alla tabella dell’Avviso di Criticità pubblicato sul sito www.protezionecivile.regione.lombardia.it Per ogni aggiornamento sulle previsioni meteo sul sito www.arpalombardia.it/meteo (25/09/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags