Lunedì 24 Luglio 2006

Mario Merelli conquista un altro Ottomila
Con gli amici Panzeri e Quesada in vetta al G2

Mario Merelli ha «conquistato» il G2: 8.035 metri, in Pakistan. L’alpinista di Lizzola ha raggiunto la vetta assieme a Mario Panzeri, come lui appartenente alla nota «scuderia» dei Ragni di Lecco, e all’iberica Lina Quesada. Per arrivare in cima «the Marios’», così com’è stata ribattezzata dal noto sito americano www.explorersweb.com la coppia Merelli-Panzeri, hanno affrontato, assieme all’amica spagnola, una tirata di quasi 12 ore, che sommate alle 9 del rientro, portano il totale dell’estenuante marcia in quota a 21 ore. Mario Merelli era partito in silenzio un mese fa: nessuna conferenza stampa, il primo volo disponibile per Islamabad e via. La spedizione, al di là della buone condizioni meteo incontrate durante il suo epilogo, è stata difficile. Tante neve, vento e un tentativo fallito proprio a causa del maltempo lo scorso 11 luglio. Tra una bufera e l’altra era sparita anche la tenda a campo III. Così oggi è stato giocoforza partire da campo II, quota 6.500 per arrivare finalmente in vetta, alle 10.20 ora locale. Tanta felicità e una dedica quantomeno inaspettata: «Dedico questa cima - ha detto Merelli - alla nazionale di calcio, sono un grande tifoso e gli azzurri si meritano questo omaggio». Poi un pensiero «al popolo pakistano che attraversa, come molti altre comunità dell’area momenti davvero difficili». (24/07/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata