Giovedì 01 Aprile 2004

Marocchini alticci si picchiano, poi aggrediscono una mamma davanti ai suoi bambini: arrestati

Prima alzano abbondantemente il gomito, poi cominciano a darsele di santa ragione, quindi due di loro bloccano una signora in auto e la prendono a calci e pugni davanti ai suoi due bambini. È accaduto nella tarda serata di ieri, verso le 23, davanti al supermercato «Pellicano» di Treviglio, protagonisti quattro marocchini, nel nostro Paese con permesso regolare. Visibilmente alticci i quattro immigrati hanno cominciato a questionare tra loro chiassosamente, poi dalle parole sono passati ai fatti, colpendosi a vicenda con le bottiglie rimaste vuote dopo la libagione. Uno degli immigrati è rimasto a terra con la testa sanguinante, gli altri sono fuggiti alla vista di una Volante del Commissariato di polizia di Treviglio, chiamata dai cittadini, infastiditi ed anche allarmati. Durante la fuga, due marocchini hanno aggredito senza motivo la giovane mamma, prima di essere bloccati. Bilancio della «bicchierata»: due immigrati medicati in ospedale a Treviglio e poi in carcere con gli altri due amici di bisboccia, tutti in arresto per rissa aggravata.

(01/04/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags