Lunedì 27 Ottobre 2008

Martinengo, si restaura la Torre del castello

Lavori in vista a Martinengo. La millenaria Torre del castello sarà interamente restaurata, dando così la possibilità ai visitatori di raggiungere la panoramica sommità e osservare il paese e il territorio circostante. Il progetto dell’architetto Ferruccio Ferrari è stato ultimato e presentato in base alle indicazioni della Sovrintendenza che entro la metà di novembre darà il definitivo benestare. I lavori saranno avviati e ultimati entro la fine del prossimo anno: per realizzare il progetto, il Comune ha messo a disposizione una somma di 250 mila euro. L’intervento di riqualificazione riguarderà solo l’interno della torre: i suoi due piani diventeranno tre, l’ultimo dei quali sarà costruito in ferro e legno a 13 metri e mezzo da terra. Da questo livello i visitatori potranno poi raggiungere la sommità della torre e godersi il panorama. Il progetto voluto dal Comune è stato dettato dalla volontà di recuperare internamente l’antica torre, renderla funzionale e trasformandola in un punto di riferimento per i visitatori che numerosi accorrono ormai ogni anno nel caratteristico borgo medioevale.La torre di Martinengo è alta 28 metri e ha una base di 9,10 per 8,50 metri: venne costruita nel 953 e innalzata fino a quota 16 metri. Nel 1454 il condottiero Bartolomeo Colleoni conquistò Martinengo e vent’anni dopo rinforzò il borgo con mura e vallo, come dettato dall’architettura militare del tempo: nello stesso periodo la torre venne sopraelevata fino agli attuali 28 metri e trasformata in un efficace posto di avvistamento per le guardie.(27/10/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata