Domenica 11 Settembre 2005

Masso colpisce un’auto: tragedia sfiorata sulla strada per S. Omobono

Tragedia sfiorata a S. Omobono Terme, sulla strada che da Almenno porta in Val Imagna. Un masso da due quintali - caduto dalla parete di roccia all’ingresso del paese, fra la galleria e il cosiddetto «arco dei Papi» - ha colpito un’auto in transito.

Fortunatamente le quattro persone che si trovavano sulla Mercedes non sono rimaste ferite: solo un enorme spavento quando il macigno ha colpito la fiancata posteriore, danneggiandola. Il masso è stato seguito da una scarica di sassi più piccoli che non hanno colpito l’auto.

Lo smottamento - avvenuto intorno alle 15,45 - ha fatto accorrere sul posto i carabinieri di S. Omobono e i militari di Zogno, messi in allarme dagli occupanti della Mercedes, tutti residenti a Ponte Nossa: richiesto l’immediato intervento dei tecnici della Provincia.

Il masso e gli altri sassi sono stati rimossi e la strada è stata riaperta: questo tratto in questi giorni è particolarmente trafficato perché a S. Omobono si svolge la festa della Madonna della Cornabusa. Ora dovranno essere avviati accertamenti sulla stabilità della parete di roccia dalla quale si è staccato il masso.

Nel maggio del 2002 a Bondo di Colzate in un incidente analogo avevano perso la vita un padre e i suoi due figli. Oggi invece la tragedia è stata solo sfiorata.

(11/09/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags