Venerdì 03 Aprile 2009

Masso si stacca da un pendio
Gli alberi «salvano» una casa

Scampato pericolo a Zogno. Intorno alle 14.50 di venerdì 3 aprile un masso di 40 quintali circa si è staccato dal pendio che corre lungo la via Monte Grappa, strada tra Zogno e Ambria, in località Tre Fontane, scivolando per oltre una cinquantina di metri.

Il masso sarebbe finito sopra una casa dove risiedono otto persone e una chiesa se non fosse stato fermato da alcune piante. Sul posto hanno lavorato senza sosta gli uomini della protezione civile e dei vigili del fuoco.

Immediato il sopralluogo del sindaco Angelo Capelli, del vicesindaco Domenico Capelli e dell’assessore ai Lavori pubblici Lino Gherardi. Lo smottamento è probabilmente stato causato dalle forti piogge delle ultime ore. Geologi e vigili del fuoco avevano in un primo momento ipotizzato lo sgombero dell'edificio, ma dopo ulteriori controlli hanno deciso che la zona è in sicurezza: per tutto il weekend l'area sarà sotto controllo e lunedì 6 aprile sono previsti nuovi monitoraggi. Durante il distaccamento del grosso masso, tra l'altro, si sono verificati ulteriori smottamenti con altre rocce di dimensioni minori bloccati dalle piante e dalle radici che crescono sul pendio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata