Mercoledì 10 Settembre 2014

Memorial Mercorio Branzi-Foppolo

Ultimi giorni per le iscrizioni

Eugenio Mercorio

Si chiude un’estate inclemente per gli amatori della bici, ma sabato 20 settembre saranno ancora in tanti, e preparati, al via della quarta edizione del Memorial Eugenio Mercorio, la cronoscalata Branzi-Foppolo intitolata da familiari e amici al commercialista spentosi il 24 settembre 2010, ad appena 51 anni. E chi sarà senza allenamento ci metterà il sentimento, come recita la poesia del 2013 scritta puntualmente da Gabriella Berera del ristorante K2.

Le iscrizioni si chiudono mercoledì 18 a mezzanotte. Se il meteo non farà brutti scherzi, sono previsti al via almeno duecento concorrenti tra la corsa in bici e la skyrace, la gara a piedi (12 km per un dislivello di 700 metri) che come sempre parte alle 14,30 da Foppolo (piazzale del K2), raggiunge il lago Moro e i laghi delle Trote e si immette sulla strada che scende dal Dordona per portare i concorrenti all’arrivo, là dove erano partiti.

Circa 700 metri di dislivello anche per la cronoscalata, 13 chilometri dal viale alberato di Branzi fino al piazzale del K2 a Foppolo. Partenza in contemporanea con la skyrace (obbligatorio il casco). Ritiro dei pettorali tra le 11,30 e le 14, a Branzi, in zona Fiera di San Matteo (stesso orario a Foppolo per chi camminerà anziché pedalare). L’iscrizione costa 15 euro, più 20 per chi vuole partecipare, alle 20,30, alla cena al K2 (ammessi familiari, amici, accompagnatori), prima della quale si svolgeranno le premiazioni alle 17 e, alle 18, sarà celebrata la Messa in ricordo di Eugenio Mercorio (che era uno sportivo e montava in sella a sua volta), immediatamente seguita dall’aperitivo.

Il commercialista bergamasco era particolarmente legato a questi luoghi, andandoci a sciare e in villeggiatura. E qui non si sono dimenticati di lui. L’organizzazione del Memorial è curata anche quest’anno dalla Pro Loco di Foppolo, in collaborazione con la società Asd Spia Games di Bergamo, con il patrocinio del Comune (insieme a Branzi, Valleve e Carona) e il sostegno di un pool di sponsor, oltre alla collaborazione di Brembo Ski e dell’Associazione nazionale alpini.

Bici o scarpe da montagna, sarà soprattutto un’occasione per trascorrere una giornata tra amici, in ricordo di chi continua a unirli con lo stesso spirito di sempre. Sembra scontato, invece è un evento che ha qualcosa di straordinario.

Andrea Benigni

© riproduzione riservata