Lunedì 15 Ottobre 2007

Meningite, gratis la vaccinazione

Vaccinazioni gratuite contro la meningite in Lombardia per tutte le famiglie che decideranno di farne richiesta per i propri figli. La Regione conferma che è in dirittura d’arrivo la delibera per la somministrazione della vaccinazione antimeningococcica «C» e dell’antipneumococcica: è previsto l’esonero dal pagamento per qualsiasi soggetto che la richieda, anche se non incluso nelle cosiddette categorie a rischio (bambini e adulti che si trovino in condizioni di aumentato rischio di contrarre la malattia e per le famiglie con disagio sociale, ai quali entrambi i vaccini vengono già da tempo somministrati gratuitamente). La decisione - precisa un comunicato - è conseguente alla risposta arrivata pochi giorni fa dal ministero della Salute all’assessore regionale alla Sanità, che in aprile aveva chiesto un parere in merito all’utilità di questi vaccini sulla base dell’evidenza scientifica. Il ministero della Salute ha ora fornito il suo parere positivo generico e non supportato da nuovi elementi di tipo scientifico. La Regione Lombardia sta comunque provvedendo. La Regione ha deciso di stanziare risorse proprie per queste vaccinazioni in attesa che il governo vari un piano nazionale di vaccinazione, con il conseguente finanziamento. La vaccinazione antimeningococco «C» è rivolta a soggetti tra zero e diciotto anni mentre la vaccinazione antipneumococcica si rivolge a soggetti da zero e tre anni. Può essere somministrata senza prescrizione medica durante le normali sedute vaccinali negli ambulatori dell’Asl, dopo che siano state escluse eventuali controindicazioni. In Lombardia l’incidenza della meningite si colloca, come rileva un approfondito studio epidemiologico nel periodo 2000-2005, a livelli inferiori alla media europea. (15/10/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags