Lunedì 13 Aprile 2009

Meno code a Colognola
con la nuova via dell'Industria

Da pochi giorni è stata aperta al traffico la nuova via dell'Industria, circa 700 metri di asfalto che, alla periferia sud della città, a est dell'autostrada, tra Colognola, Azzano San Paolo e Stezzano, contribuiranno per la loro parte a far diminuire le lunghe colonne di auto in entrata e uscita dalla città, tra Colognola e Stezzano.

In attesa della cosiddetta «bretella sud-ovest di Colognola», questa nuova arteria servirà per evitare a camion e auto diretti da Azzano a Stezzano e viceversa di affollare il semaforo di Colognola e la via per Stezzano, dove da tempo si verificano in ogni ora della giornata lunghe colonne di veicoli in attesa di entrare o uscire dalla città.

«La nuova strada - ricorda Francesco Benigni, presidente della settima Circoscrizione - è pronta da mesi e inspiegabilmente rimaneva chiusa al traffico, servendo solo da posteggio per carovane di nomadi. Abbiamo più volte sollecitato l'apertura nei competenti uffici comunali e finalmente la circoscrizione è stata ascoltata. La nuova strada e un tratto di pista ciclabile verso Azzano sono stati realizzati, come opere di urbanizzazione, dalla società che ha ideato il quartiere artigianale, mentre il Comune sostiene la spesa per i parcheggi e la piantumazione del bosco».

«Con l'apertura di via dell'Industria e soprattutto con la prossima apertura della attesa bretella di sud-ovest - continua l'assessore del Comune di Bergamo ai Lavori pubblici Carlo Fornoni - Colognola verrà liberata da gran parte del traffico che oggi la attraversa. Ho inviato una nuova lettera di sollecito al Compartimento Anas e penso che ormai l'odissea di questa bretella stia per finire. Buona è anche la dotazione di parcheggi e di piste ciclabili, per cui questo quartiere periferico può guardare al futuro con un certo ottimismo».

Via dell'Industria rappresenta una prima parte della circolare esterna a est di Colognola. In futuro è prevista la continuazione con una nuova arteria, progettata dal Comune di Azzano, che girerà intorno al cimitero, sovrappasserà l'autostrada e andrà a congiungersi in un rondò all'incrocio tra via Zanica e via Campagnola. Ma l'opera più attesa per ridurre drasticamente il traffico che attraversa Colognola resta infattio la bretella sud-ovest, che unirà la statale 42 direttamente con la circonvallazione all?altezza delle vie Moroni-Grumello. Tutto il traffico pesante diretto in circonvallazione e in autostrada non passerà più da Colognola e la bretella sarà, anche per gli automobilisti, la via più diretta per l'accesso in autostrada.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata