Mercoledì 23 Luglio 2008

Migliaia di gratta e vinci falsi distribuiti in Bergamasca

Gratta gratis, Lucky 7, Super Derby. Sono i nomi di alcuni gratta e vinci falsi che sono stati scoperti dalla guardia di finanza di Trento e che, secondo le ricostruzioni, sarebbero stati venduti soprattutto nelle province di Bergamo e di Ragusa.Ne sono sono stati sequestrati un milione dopo che il primo è stato trovato in un bazar di San Martino di Castrozza: i negozianti che li vendevano ottenevano con sconti dell’80% e partecipavano anche a concorsi con viaggi in palio. Secondo gli inquirenti l’attività illegale sarebbe partita nel 2005 e sarebbero stati prodotti 18 milioni di tagliandi falsi, con un danno per l’Erario stimato in circa 5 milioni di euro. Quattro persone sono state denunciate con le accuse di truffa aggravata ai danni dello Stato, frode in commercio ed esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa: i soci di una ditta romana, presunti ideatori, un distributore dei tagliandi, residente nel Trevigiano, e di un intermediario bresciano, che teneva i contatti con la tipografia dove i tagliandi falsi venivano stampati all’insaputa del titolare. Qui ne sono stati sequetrati 475.000, pronti per essere immessi in commercio.  (23/07/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags