Monossido killer, salvati dal vicino Due bambini curati a Zingonia

Monossido killer, salvati dal vicino
Due bambini curati a Zingonia

È successo a Calco, provvidenziale l’intervento dell’uomo: coinvolta una famiglia di 4 persone.

Una famiglia di Calco, nel lecchese, a pochi chilometri dalla Bergamasca è rimasta intossicata dal monossido che si è sprigionato da camino di casa a causa del malfunzionamento. Devono la loro salvezza ad un vicino di casa che si è accorto che qualcosa non andava: prima ha cercato di entrare nell’abitazione di via Cornello e poi ha dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco di Lecco, i carabinieri e tecnici dell’Ats.

Tutti gli intossicati (quattro persone) sono stati portati all’ospedale di Merate, ma per precauzione i due figli sono stati trasferiti alla camera iperbarica di Zingonia dove stati trattati per l’intossicazione da monossido.


© RIPRODUZIONE RISERVATA