Mercoledì 20 Aprile 2005

Monsignor Amadei: «Seguiamolo sulle strade che ci indicherà»

«Dobbiamo dire grazie al Signore che ci ha donato il successore di Pietro, il vicario di Cristo». Sono queste le prime parole del vescovo di Bergamo, monsignor Roberto Amadei, sopo l’elezione del nuovo Papa Benedetto XVI. Il Vescovo invita tutti a rinnovare la disponibilità «a seguire il nuovo Papa sulle strade che egli ci indicherà». Monsignor Amadei, tratteggiando la figura del nuovo Pontefice, ricorda anzitutto che «ha una cultura teologica straordinaria, una lucidità nell’affrontare i problemi indubitabile, un’esperienza molto ricca, prima di tutto conciliare». Il cardinale Ratzinger, ora Benedetto XVI, «è stato al fianco di Giovanni Paolo II per quasi tutto il pontificato, in un posto molto delicato. La sua esperienza è una ricchezza per la Chiesa. Nel 1986 - ricorda ancora il Vescovo - il cardinale Ratzinger fu ospite del Seminario di Bergamo, di cui io allora ero rettore: mi aveva impressionato per la rigorosità del ragionamento, per la chiarezza del discorso. Rispondeva alle domande in maniera molto semplice e senza enfasi. Questo è il ricordo che ho dentro di me».

(19/04/2005)

acampoleoni

© riproduzione riservata

Tags