Giovedì 25 Dicembre 2008

Morengo: investita da un’auto muore nel pomeriggio di Natale

Una pensionata di 69 anni, Alessandra Bettani, originaria di Bariano ma che da cinque anni viveva a Morengo, è morta nel tardo pomeriggio di Natale, investita da un’auto mentre attraversava l’ex statale 591 Cremasca a Morengo. L’incidente alle 18,20: la donna, vedova e senza figli, aveva pranzato con la famiglia della sorella. Poi, prima di tornare nella sua casa di via Puccini 56/C a Morengo, era passata a dare da mangiare ai cani del cognato, nella ditta di quest’ultimo, la Sartori-Pozzi di via Vecchia Fornace a Bariano. La pensionata si è quindi incamminata per tornare nella villetta a schiera di via Puccini dove viveva da cinque anni: arrivata all’altezza dell’ex statale (un lato è comune di Bariano, l’altro di Morengo), la pensionata ha attraversato. Proprio mentre era al centro della carreggiata è stata però investita da una Lancia Y10 condotta da un uomo di 27 anni, originario di Palermo ma residente a Bernareggio, nel Milanese. L’auto proveniva da Bariano e aveva appena superato il sottopasso della linea ferroviaria Milano-Venezia. L’impatto è stato molto violento: nell’impatto Alessandra Bettani, che tutti in paese conoscevano come Sandra, ha sfondato il parabrezza ed è stata scaraventata in avanti di 40 metri, morendo sul colpo. L’automobilista, sotto choc, si è subito fermato. Il luogo dell’incidente (foto Cesni)Il primo a uscire in strada è stato il sindaco di Morengo, Luciano Ferrari, che abita proprio davanti al luogo dello schianto: “Ero in sala – ha riferito il primo cittadino –, ho sentito il botto, sono uscito e ho visto la donna a terra: ho subito chiamato il 112”. Sul posto sono arrivate due ambulanze, ma per la pensionata non c’era più niente da fare. I carabinieri del nucleo radiomobile di Treviglio si sono occupati i rilievi, terminati attorno alle 20,30, quando l’ex statale è stata riaperta alla circolazione. Rogo in via Bellini, disabile brucia tra le fiamme (25/12/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata