Lunedì 08 Settembre 2003

Motociclista si schianta e cade nel fiume: grave

Ieri mattina il centauro stava percorrendo con la propria moto Yamaha l’ex statale del Caffaro in direzione dell’abitato di Lavenone. Giunto all’altezza di una curva verso sinistra, in prossimità di una galleria, il giovane ha perso il controllo della moto ed è uscito di strada, schiantandosi contro un muretto. L’urto è stato particolarmente violento: Jarno Carminati è stato sbalzato di sella e catapultato nel fiume Chiese dopo un volo di quindici metri.

Alcuni automobilisti di passaggio hanno subito richiesto l’intervento dei soccorritori: sul posto è giunto l’elicottero del 118, che ha recuperato il ferito e l’ha accompagnato all’ospedale Civile di Brescia, dove è ricoverato in rianimazione.

Ieri si sono verificati altri quattro incidenti sulle strade della bergamasca. Un bosniaco di 36 anni è stato investito da una moto, nella tarda serata di sabato, lungo l’ex statale Cremasca a Romano. Accompagnato all’ospedale di Romano, il bosniaco non è in pericolo di vita.

Sempre nella notte tra sabato e ieri, altri tre giovani sono rimasti feriti in modo non grave dopo essere finiti fuori strada nei pressi del casello dell’A4 a Dalmine. Alle 3 di domenica mattina a Bonate Sopra in via San Rocco, all’altezza del parcheggio del condominio «Colle Fiorito», un’auto è uscita di strada e si è schiantata contro tre auto posteggiate. Un altro incidente stradale si è verificato infine ieri pomeriggio a Casazza. Due persone sono rimaste ferite in modo non grave in uno scontro tra un’auto e una moto accaduto alle 16 lungo la statale del Tonale.

(08/09/2003)

utente 1

© riproduzione riservata

Tags