Multe per la neve spalata in ritardo: operatori «amareggiati»

Multe per la neve spalata in ritardo: operatori «amareggiati»

«Eravamo pronti fin dalla mattinata. Ma le previsioni davano neve solo di notte. Quando abbiamo visto che cadevano i primi fiocchi ci siamo mossi con i nostri mezzi. Siamo arrivati sull’asse, già intasato, frenati dal traffico, verso le 15,30-16». Replica così Antonio Nocera, titolare della Euroscavi di Caravaggio, alle accuse mosse circa l’intempestivo intervento durante la nevicata di martedì che ora rischia di costargli una multa. Per i tecnici della Provincia e per l’assessore Valter Milesi, l’intervento è giunto troppo tardi, così i camion si sono trovati imbottigliati nel traffico senza riuscire in tempi rapidi a spargere il sale per rendere scorrevole la viabilità.

Le posizioni non sono totalmente distanti. Ma il titolare di questa azienda è amareggiato, soprattutto dopo aver lavorato per 40 ore. E ora non esclude di ritirarsi. Un’ipotesi che sembra preoccupare anche l’assessore provinciale Milesi.

(22/01/2005)

© RIPRODUZIONE RISERVATA