Martedì 01 Luglio 2008

Muore dopo un volo di 7 metri cadendo dalla scala sul balcone

Stava tinteggiando una parete, quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato da un’altezza di circa sette metri: una caduta che, purtroppo, gli è stata fatale. La vittima del tragico incidente domestico avvenuto nel primo pomeriggio di martedì 1° luglio, a Filago, è un pensionato di 66 anni, Francesco Priulla, che abitava in via Vittorio Veneto.La disgrazia è avvenuta nella sua abitazione, che si trova al civico 3: secondo una sommaria ricostruzione, verso le 13,10 il pensionato uiscito su un terrazzo al secondo piano dell’edificio, era salito su una scala e stava tinteggiando le pareti dello stabile, quando, per cause ancora da accertare, ha perso l’equilibrio ed è precipitato per circa sette metri nel cortile sottostante.Malgrado il tempestivo intervento dei soccorritori del 118 non è stato possibile fare nulla per salvare il sessantaseienne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Brembate che hanno effettuato i rilievi e raccolto le testimonianze per accertare le cause di quanto avvenuto. Un sopralluogo è stato effettuato anche dagli agenti della polizia locale di Filago. Francesco Priulla, originario di Palermo, 66 anni compiuti da poco, risiedeva da diversi anni a Filago con la moglie Assunta ed era padre di due figlie. A Filago era una persona conosciuta. I funerali saranno celebrati giovedì 3 luglio alle 16.(01/07/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata