Natura, arte e feste enogastronomiche Tornano il Treno Blu e quelli del gusto

Natura, arte e feste enogastronomiche
Tornano il Treno Blu e quelli del gusto

Con la primavera ormai iniziata, cresce anche il desiderio di qualche gita fuoriporta, lontano dallo stress del traffico, per riscoprire i paesaggi dimenticati della Lombardia. Allora perché non pensare ad un’escursione con un treno storico? Con la destinazione finale che può essere una gita in battello sul Lago d’Iseo piuttosto che la degustazione di prodotti tipici della tradizione lombarda.

È quanto propone il programma 2017, al via il prossimo 1° maggio, con iniziative fino a dicembre, messo a punto dalle associazioni di volontariato senza scopo di lucro «Ferrovia del Basso Sebino» e «Ferrovia Turistica Camuna» (entrambe del Gruppo «F.T.I. – Ferrovie Turistiche Italiane»), in collaborazione con Italia Holiday (nuovo partner), con la Fondazione FS e altri Enti.

L’iniziativa «TrenoBLU - Treni turistici per il Lago d’Iseo… e non solo», quest’anno alla sua ventiquattresima stagione, prevede quasi sempre partenze da Milano e Bergamo in direzione soprattutto del Lago d’Iseo ed i suoi dintorni, senza dimenticare altre notevoli località lombarde, sedi di interessanti manifestazioni, per lo più gastronomiche. Da sottolineare che le manifestazioni in calendario si svolgeranno esclusivamente con treni storici a vapore, trainati da una sbuffante locomotiva del 1913 (la mitica 625-100, detta la «Signorina», ormai ultracentenaria), con le tipiche carrozze «centoporte», dalle classiche panche in legno, degli anni ’30 del secolo scorso (oggi preservate nel parco storico della Fondazione FS).

Il viaggio si svolgerà principalmente lungo la linea turistica Palazzolo sull’Oglio - Paratico Sarnico, una linea rimasta chiusa per quasi 30 anni e riattivata nel 1994 grazie all’iniziativa di FBS, Trenitalia e RFI, WWF, enti locali e aziende private. Da inizio maggio a fine giugno e poi da settembre a metà ottobre, in numerose occasioni verranno quindi proposte interessanti iniziative rivolte a tutti coloro che vorranno passare una giornata al lago o immergersi in qualche evento enogastronomico, a stretto contatto con la natura e lontani mille miglia dal caos stradale. Lungo la linea che si affianca al fiume Oglio nel suo percorso dal lago alla pianura, gli appuntamenti saranno il 1°, il 14 ed il 28 maggio oltre all’ 11 e 25 giugno ed al 10 settembre.

Per chi non fosse interessato al solo viaggio sul treno storico, sono quasi sempre disponibili anche delle proposte a “pacchetto completo” comprensive di viaggio in treno, escursione in battello, pranzo tipico in ristorante e visite a interessanti borghi. Non mancheranno poi le occasioni per scoprire i vini DOC Val Calepio in una limitata serie di bottiglie con etichetta ‘Selezione TrenoBLU.

Tra le proposte di quest’anno, anche alcune significative conferme come l’originale rappresentazione teatrale in viaggio con il «Delitto sul Sebino Express» (il 14 maggio) e i più recenti successi degli ultimi anni con gli appuntamenti autunnali della «Sagra e Palio dell’oca» a Mortara il 24 settembre, poi «Tra Storia e fede» verso Varallo Sesia (il 1° ottobre) e i Sapori di Valtellina per la Mostra del Bitto a Morbegno il 15 ottobre, mese che presenta anche le due novità 2017: «A tutto vapore nel Parco del Ticino» l’8 ottobre e «Formaggi in Piazza» a Sondrio il 29 ottobre.

Per ulteriori informazioni www.ferrovieturistiche.it; e-mail: [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA