Lunedì 02 Giugno 2008

Nel 2007 denunciati 45.228 reati
Boom dei furti in casa: +25,4%

Sono quasi 3 milioni i reati denunciati nel 2007 in Italia (nel 2006 erano il 5,2% in meno), dove il problema criminalità resta all’ordine del giorno. La situazione, provincia per provincia, è fotografata dai dati forniti dal ministero dell’Interno ed elaborati dal Sole 24 Ore. Nella speciale classifica la Bergamasca si colloca al 15° posto, con 45.228 reati denunciati, 4.328,8 ogni 100mila abitanti (nella media italiana: 4.928,9).Secondo i dati pubblicati dal quotidiano nell’edizione di oggi il dato dei reati denunciati nella Bergamasca è in crescita rispetto al 2006: sono aumentati dell’8,6%, molto di più della media nazionale. Scorrendo poi le tabelle del Sole 24 Ore si scopre che Bergamo è sesta nella speciale classifica dei furti in casa: nel 2007 ne sono stati denunciati 4.070, pari a 389,5 ogni 100mila abitanti, in crescita del 25,4% rispetto al 2006. Dati ben superiori alla media italiana (280,7 furti in casa ogni 100mila abitanti e +17,2% rispetto al 2006).Nel 2007 nella nostra provincia sono aumentate le denunce per le rapine (+15%), le truffe e le frodi informatiche (+11,4%), i furti con destrezza (+1,5%), mentre sono diminuite le denunce per altre tipologie di reato: gli omicidi volontari sono scesi del 22,2%.Clicca qui per vedere tutti i dati forniti da «Il Sole 24 Ore». (02/06/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags