Giovedì 01 Dicembre 2005

Nel weekend parte la stagione sciistica impianti aperti nelle Valli bergamasche

La stagione sciistica è pronta a partire. Sia in Valle Brembana che in Valle Seriana e in Val di Scalve nel fine settimana ci saranno piste innevate e impianti aperti per gli appassionati delle discese, ma anche per quanti sono amanti dello sci nordico. I fiocchi bianchi caduti nei giorni scorsi e quelli che sono attesi in montagna per la notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre, dovrebbero garantire ottime piste e divertimento. E per il ponte si Sant’Ambrogio e dell’Immacolata l’apertura degli impianti dovrebbe essere pressoché totale.

In Alta valle Brembana, nel comprensorio Bremboski, si scia a Foppolo sulla Quarta Baita (da sabato 3 dicembre) e sul Montebello (da domenica 4). Due giorni di chiusura e quindi mercoledì 7 dicembre apertura anche del collegamento con la Valcarisole di Carona per cui ampia disponibilità di sciare su quasi tutto il comprensorio. Sabato 3 e domenica 4 si scia anche sulla pista Arale di San Simone di Valleve. Attenzione ai prezzi: vista l’agibilità solo parziale delle piste da sabato a martedì a Foppolo il giornaliero sarà a 10 euro, a San Simone a 8 euro.

Il Valle Brembana si scia anche a Valtorta-Piani di Bobbio: sicuramente agibili le piste ai Piani di Bobbio e sicure, somenica 4 dicembre, le piste Tre Signori e Nube Bianca di Valtorta sulla quale si sta tuttora sparando neve; si sta innevando la pista Cedrino sempre sul versante brembano della stazione. L’apertura stagionale canonica avverrà mercoledì 7 dicembre con tutto il comprensorio sciabile. Per Sant’Ambrogio dovrebbe aprire anche Torcola Vaga di Piazzatorre.

Possibile anche l’avvio delle piste a Selvino, sul monte Purito, in particolare al campo scuola servito dal minibelt. Mercoledì invece, a Selvino, apre la pista di pattinaggio.

Lo spessore della neve varia dai 30 ai 40 centimetri a 1.500 metri di quota.

Per lo sci nordico, già da sabato 3 sarano agibili la pista turistica dei Piani di Bobbio a Valtorta-Piani di Bobbio, la pista di Foppolo, e parzialmente la Pista degli Abeti di Roncobello.

In Valle Seriana e Valle di Scalve il primo impianto a partire, da venerdì 2 dicembre, è agli Spiazzi di Gromo, nella parte bassa della pista Pegherolo. Per l’Immacolata aprirà poi anche la parte alta. Sciabile anche la pista di fondo della Montagnina, sopra Gandino, lungo un percorso di 3,5 chilometri, con neve naturale alta 30 centimetri. Sempre relativamente allo sci nordico apre da sabato a Schilpario la pista di fondo «Agli Abeti», lungo un tracciato di cinque chilometri, sciabile sia a passo alternato che pattinato. A Schilpario poi, dal venerdì alla domenica si potrà sciare anche di notte, lungo un percorso di un chilometro, regolarmente illuminato. Altra pista di fondo che apre da sabato è quella di Casa Corti, a Bondione.

Per l’Immacolata apriranno anche le stazioni di Monte Pora, Presolana e Lizzola. In Valle di Scalve, Colere aprirà dal 7 all’11 dicembre la pista bassa, quella che dal Polzone scende alla Carbonera. La stazione farà girare poi tutti gli impianti, ogni giorno, dal 17 dicembre.

(01/12/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags