Martedì 12 Aprile 2005

Nessun reddito, ma con la Ferrari

Non aveva dichiarato al Fisco disponibilità finanziarie per 4.2 milioni di euro - circa 8 miliardi di vecchie lire - ma aveva a disposizione una Ferrari 360 Modena che, per evitare accertamenti, era stata intestata a una signora di 87 anni. Protagonista della vicenda, sulla quale sono in corso indagini della Guardia di Finanza di Bergamo, una donna di 35 anni, convivente di un dentista che ha uno studio nella nostra città. Il caso è venuto alla luce quando i finanzieri hanno fermato per un controllo, a un posto di blocco a Sorisole, la Ferrari: alla guida c’era il fratello della donna di 35 anni, ma agli agenti è balzato all’occhio che la «supermacchina», immatricolata nel 2003, fosse intestata a una 87enne che neppure ha la patente.

Così la GdF ha ricostruito la trama, scoprendo che la Ferrari era nella disponibilità della giovane donna: successivi accertamenti nei confronti del dentista e della 35enne hanno fatto emergere che la donna, pur non svolgendo alcuna attività, è stata intestataria fra il 1998 e il 2004 di conti correnti che hanno avuto movimentazioni complessive superiori a 4.2 milioni di euro, ha acquistato un immobile di prestigio in centro città e auto di lusso, come posche e Mercedes (sempre intestate alla donna di 87 anni). In tutti questi anni la convivente del dentista non ha però mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi. Le indagini proseguono per accertare eventuali reati fiscali e per scoprire la provenienza dell’ingente somma di denaro.

(12/04/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags