Notte «on the road» contro gli incidenti I giovani si fanno il selfie con l’etilometro

Notte «on the road» contro gli incidenti
I giovani si fanno il selfie con l’etilometro

Soffi spontanei nell’etilometro, coni gelato e ingressi omaggio in discoteca a chi riconfermava il proprio tasso alcolemico «zero» durante la speciale notte di controlli ad Alzano Lombardo. In strada, con gli agenti, teenager e autorità.

Per «accorciare» le distanze tra giovani e istituzioni nell’ambito di «On The Road»: l’iniziativa educativa unica in Italia che, in real time, coinvolge studenti over 18 e universitari in interventi reali di soccorso ed emergenza anche a fianco della Polizia Locale.

La lunga «Notte On The Road» si è svolta dalle 23 di venerdì 19 fino alle 3 di sabato 20 giugno. I dieci partecipanti all’iniziativa hanno affiancato la Polizia Locale di Alzano Lombardo in tre diverse postazioni in strada, vedendo con i propri occhi come avvengono i controlli con l’alcoltest e comprendendo così l’importanza del servizio svolto dagli agenti.

Inoltre, con questa esperienza, nuova tappa dell’innovativo progetto nato proprio sulle strade della Valle Seriana, è stato ribadito l’obiettivo di ridurre le distanze tra utenti «on the road», autorità e forze dell’ordine e di far capire che l’utilizzo di sostanze proibite come alcol e droghe è deleterio, anche alla guida. Ciò grazie anche alla partecipazione di alcune volontarie di Notti in Sicurezza - Safe Driver, progetto di prevenzione e guida sicura a cura del Dipartimento Dipendenze dell’Asl di Bergamo.

Ad accogliere automobilisti e motociclisti che si sono sottoposti volontariamente alla prova dell’etilometro, erano presenti anche il sindaco di Alzano Lombardo Annalisa Nowak e la consigliera regionale Lara Magoni che si sono dette entusiaste dell’iniziativa e hanno affiancato i giovani di «On The Road» durante gli speciali appostamenti.

A coloro che si sono fermati spontaneamente alla prova dell’etilometro, sono stati consegnati dei premi. Ad una condizione, però: tornando dopo almeno tre ore a rifare il test, avrebbero dovuto riconfermare il tasso alcolico «zero». I «promossi» hanno ricevuto in omaggio gadget, coni gelato e ingressi in discoteca con cocktail «alcoll free», quest’ultimi grazie al contributo della nota discoteca Life Club di San Lorenzo di Rovetta, supporter del progetto «On The Road» insieme alla gelateria Pandizucchero di Almé da dove è iniziata la serata.

L’etilometro, infatti, è stato in funzione anche nel frequentatissimo chiosco di Almé. Per chi dalle 20.30 di venerdì fino all’1 di sabato 20 giugno si è fermato e si sottoposto volontariamente al test alcolemico dimostrando di mantenere il valore negativo dopo almeno tre ore ha ricevuto un doppio cono gratuito per sé e i passeggeri del veicolo (moto o auto).

La prima a «soffiare» in gelateria è stata la giovane Michelle Pereni che, come chi l’ha poi seguita, ha postato il suo «zero» con un selfie sui social dove per tutta sera sono seguiti aggiornamenti e commenti in tempo reale tra i teenager sulla pagina Facebook di Ragazzi On The Road. Con anche una diretta via Twitter (su Periscope) a cura dell’ideatore del format, il giornalista Alessandro Invernici, supportato durante la speciale nottata da una reporter d’eccezione, Monica Monzani, giunta addirittura dalla Thailandia e già partecipe all’edizione 2013 di On The Road.


© RIPRODUZIONE RISERVATA