Giovedì 16 Dicembre 2004

Nuova variante in Val Calepio, meno traffico per Seriate, Brusaporto, Bagnatica e Costa di Mezzate

La nuova strada, terminata con due mesi di anticipo e dal costo di oltre 11 milioni di euro, fa parte del sistema della viabilità principale della Provincia e, già prevista nel piano per la Mobilità del 1988 e nel piano provinciale della viabilità del 1990, è stata confermata nel quadro degli interventi di potenziamento della rete viaria del 2004 con l’esigenza di alleggerire le strade già presenti dal notevole volume di traffico della zona. Il progetto della nuova infrastruttura viaria è suddiviso in tre lotti funzionali, con inizio in corrispondenza della tangenziale di Bergamo, in località Cassinone di Seriate, e termine nella connessione con la prevista variante alla ex strada statale 469 in località Capriolo sull’Oglio, comprendendo un tratto di strada già realizzato a sud degli abitati di Grumello del Monte e di Chiuduno.

Il primo lotto si diparte dallo svincolo del Cassinone di Seriate fino a raggiungere la strada provinciale 89 in comune di Gorlago, attraversando i territori comunali di Seriate, Brusaporto, Bagnatica e Costa di Mezzate. Con questo intervento sicuramente si realizza quindi anche un importante risultato per il miglioramento della vivibilità e della sicurezza dei centri abitati di Brusaporto, Bagnatica e Costa di Mezzate, liberati dal traffico di attraversamento. Il secondo lotto, in corso di progettazione, inizia invece in corrispondenza con la strada provinciale 89 e termina nella rotatoria già realizzata a Chiuduno mentre il terzo lotto è previsto con inizio nella rotatoria di Grumello del Monte in corrispondenza della strada provinciale 85 e termine sulla ex starda statale 469 a Capriolo sull’Oglio.

(16/12/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags