Sabato 23 Aprile 2005

Nuovo stadio. Ruggeri torna a farsi avanti

Ivan Ruggeri, patron dell’Atalanta, riapre la partita per il nuovo stadio. In una lettera a Comune e Provincia ha scritto che la società nerazzurra «ritiene di aver individuato un’ipotesi praticabile e si propone per l’intervento, anche diretto, con gli investimenti necessari alla risoluzione del problema». Ruggeri si dice disponibile ad analizzare con Palafrizzoni e via Tasso sia l’ipotesi della costruzione di un nuovo impianto, ma anche la completa ristrutturazione del vecchio stadio.

Il patron nerazzurro chiede anche un incontro a Comune e Provincia «in relazione alle indispensabili compatibilità urbanistiche e infrastrutturali». Fuori dalle righe della lettera, Ruggeri si mantiene abbottonato, evitando di indicare su quali terreni potrebbe costruire il nuovo stadio, ipotesi che resta la preferita. Ma alla fine l’ipotesi più praticabile torna ad essere l’area al confine tra Calcinate e Seriate, scartata anni fa a favore di Grumello del Piano, dove poi è però arrivata la cordata Percassi-Cividini.

(23/04/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags