Venerdì 04 Giugno 2004

Oltre duecento ragazzi domenica a Seriate per la prima Giornata nazionale dello Sport

I bambini dai sei ai dieci anni saranno i protagonisti della prima Giornata nazionale dello sport in programma domenica al Centro sportivo comunale di Seriate, alla quale ha aderito il Coni di Bergamo. La manifestazione è stata presentata dal prefetto Cono Federico, il quale ha sottolineato come lo sport sia uno dei valori che resiste al di là di tutto perché non è solo competizione ma anche, e soprattutto, spirito di fratellanza. È intervenuto anche il presidente della Provincia, Valerio Bettoni.

Questo il programma della giornata

Si comincia alle 9 con l’arrivo dei piccoli partecipanti a cui farà seguito l’esibizione musicale di alcuni gruppi, delle ragazze del Twirling club di Calolziocorte e degli studenti dell’Itc Belotti di Bergamo.

Dalle 11 alle 13, circa duecento allievi dei centri giovanili della provincia disputeranno giochi di coordinamento finalizzati all’attività motoria di base, nelle diverse discipline: dalla ginnastica al calcio, dalla pallacanestro alla pallavolo, allo judo e alla scherma. Non mancano nemmeno le arti marziali e le discipline invernali. In particolare l’atletica presenta il programma internazionale «Iaaf-atletics kids» che prevede la ripresa di alcune specialità dell’atletica, come la corsa di resistenza, proposte sotto forma di gioco.

La giornata è stata organizzata dallo staff del Coni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e ricerca, il Csa di Bergamo e le Federazioni sportive della provincia. La parte tecnica è stata seguita da Pino Scarpellino del Coni e da Franco Mancini, coordinatore dei centri giovanili. Al termine della mattinata i bambini che lo desiderano, potranno cimentarsi in discipline diverse da quelle per cui si sono iscritti.

(04/06/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags