Giovedì 25 Agosto 2005

Omicidio Donegani: senza esito le ricerche in Valle Camonica

Sono continuate in alta Valle Camonica le ricerche degli ultimi resti dei coniugi Donegani: circa ottanta uomini del Corpo Forestale dello Stato, della Protezione civile, del Soccorso alpino e una ventina di unità cinofile, hanno setacciato un’ampia zona montana, compresa fra il Mortirolo e l’Aprica, ma non sono emerse novità di rilievo. Al macabro appello mancano ancora le teste delle due vittime e il busto di Luisa Donegani. Ieri, in due diversi momenti, si sono sparse voci di novità che poi si sono rivelate infondate: in mattinata un falso allarme nei pressi del passo del Mortirolo per un odore provocato da carogne di animali; più tardi, poco prima di mezzogiorno, invece si era diffusa la notizia che fossero stati ritrovati nuovi importanti elementi per ricostruire gli spostamenti di Guglielmo Gatti lungo la valle che costeggia la statale 39 che conduce all’Aprica. Alcuni agenti del Corpo forestale hanno atteso fino al pomeriggio l’arrivo dei Carabinieri del reparto investigativo del nucleo radiomobile di Breno che hanno poi recuperato dalla scarpata uno scontrino ed altre tracce che non sembrano però collegabili alla vicenda. In base ad alcune voci raccolte tra i volontari della Protezione civile, le ricerche si fermeranno per riprendere soltanto all’inizio della prossima settimana.

(25/08/2005)

ma.bucarelli

© riproduzione riservata

Tags