Operai appesi ad altezze vertiginose Guarda il video dei lavori in Val Serina
Gli operai al lavoro in Val Serina

Operai appesi ad altezze vertiginose
Guarda il video dei lavori in Val Serina

Stanno proseguendo da circa due mesi in Val Serina - con operai appesi ad altezze vertiginose - i lavori di consolidamento della parete interessata dalla frana che ha tagliato in due la valle.

La frana è infatti lunga circa 200 metr. La Provincia si è presa in carico la progettazione esecutiva e l’affidamento dell’appalto. I soldi necessari, 1 milione e 200mila euro, sono stati finanziati dalla Regione Lombardia al Comune di Serina in qualità di ente capofila dell’intervento.

Giovedì è stato effettuato un sopralluogo: il presidente della Provincia Matteo Rossi, accompagnato dai tecnici del Settore Viabilità, si è recato in visita al cantiere dove si lavora

La zona della frana

La zona della frana

alla messa in sicurezza della SP 27, che dal dicembre 2013 è interrotta nella località Rosolo, Comune di Costa Serina. All’incontro sono stati invitati i rappresentanti del comitato di cittadini che sta seguendo da vicino l’iter di rispristino della strada.

Una volta completata la messa in sicurezza del primo tratto, quello immediatamente a ridosso del ponte che è stato reso inagibile dalla frana, la Provincia potrà procedere con il ripristino del ponte per il quale ha stanziato 305 mila euro, e per cui procederà con la gara d’appalto.

Il nodo più importante da risolvere per via Tasso è tuttavia legato alla possibilità di chiudere il bilancio di previsione 2015: «Siamo fortemente impegnati in questo senso - ha assicurato il presidente Rossi - chiudere il bilancio è fondamentale per garantire la sopravvivenza della Provincia e la messa in atto di tutta una serie di azioni fra le quali questo intervento è una priorità. I soldi ci sono, vogliamo arrivare al risultato a tutti i costi, sempre seguendo il metodo del dialogo e della condivisione con i sindaci e con tutti i soggetti interessati».

La zona della frana: il cantiere

La zona della frana: il cantiere


© RIPRODUZIONE RISERVATA