Giovedì 09 Agosto 2007

Operaio di Terno perde una mano

Un operaio di Terno d’Isola ha perso una mano ieri mattina mentre lavorava in un’azienda in provincia di Varese. L’uomo, 60 anni, verso le 9,30 stava effettuando un intervento di manutenzione alla «Stamperia e Torneria di Somma», un’azienda di Somma Lombardo che in questi giorni è chiusa per ferie, ma ieri era aperta per consentire la manutenzione. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio stava riparando, per conto di una ditta esterna, un tornio: uno dei guanti da lavoro che indossava è rimasto impigliato in un ingranaggio e ha trascinato nel macchinario l’avambraccio del sessantenne. Subito soccorso, l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Gallarate, dove gli è stata amputata la mano sinistra. Nelle ore successive è stato trasferito all’ospedale Molinette di Torino. I medici hanno stabilito una prognosi di 40 giorni. Sono ancora in corso gli accertamenti sulla dinamica dell’infortunio: indagano i tecnici dell’Asl e la procura di Busto Arsizio.(09/08/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata