Giovedì 14 Aprile 2005

Ordinanze di custodia per tre bergamaschi accusati di cinque rapine fuori provincia

Tre ordinanze di custodia cautelare in carcere (due notificate a già detenuti) sono state eseguite mercoledì sera dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Zogno(BG) dopo una lunga indagine su una serie di rapine commesse da tre bergamaschi in danno di Istituti di Credito fuori provincia. Le ordinanze sono state emesse dal Tribunale di Lodi.

In manette è finito un 32enne di Almenno San Bartolomeo (BG), mentre a un 50enne e a un 30enne di Almenno San Salvatore, già detenuti per altre rapine a mano armatal, le ordinanze di custodia sono state consegnate direttamente in carcere. L’indagine, coordinata dal Procuratore Capo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lodi, dott. Giuseppe La Mattina, si è mossa dall’analisi di alcune rapine a banche della province di Lodi e Milano. Rapine con molte analogie: la banda infatti era solita usare delle Fiat Uno precedentemente rubate nella provincia di Bergamo e poi abbandonate dopo i colpi; si esprimeva poi con chiaro accento bergamasco ed era armata di taglierini. Le indagini hanno portato in un primo tempo a individuare il cinquantenne di Almenno San salvatore quale responsabile della rapina a mano armata commessa a Milano, in corso Buenos Aires, il 10 marzo del 2004, ai danni della Banca Popolare di Milano (bottino 13.000 euro). Da indagini successive si riusciva a risalire alla completa composizione della «banda» e, soprattutto venivano provate le sue responsabilità in due rapine avvenute a Sant’Angelo Lodigiano, ai danni dell’agenzia della Banca Popolare di Lodi: la prima il 28.11.03, la seconda il 10.08.04.

Inoltre, i sospetti venivano deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza (MI) anche per altre tre rapine: il 18.06.04 alla Banca Popolare di Milano, Filiale di Busnago (MI); il 12.07.04 alla Banca Popolare di Cremona, Filiale di Vimercate (MI); il 30.07.04 Banca Popolare di Milano, Agenzia di Usmate Velate (MI).

(14/04/2005)

acampoleoni

© riproduzione riservata

Tags