Mercoledì 12 Luglio 2006

Orio, ovuli in pancia: altri tre arrestati

Lunedì scorso erano stati arrestati all’aeroporto di Orio al Serio una 22enne della Repubblica Dominicana che aveva 90 ovuli in pancia e il suo compagno di viaggio pure dominicano, entrambi provenienti da Amsterdam. Ora la Guardia di Finanza di Bergamo è riuscita a bloccare altri tre spacciatori di droga in due diverse operazioni, che hanno portato al sequestro di oltre 1,3 kg di cocaina alla dogana dell’aeroporto di Orio. I tre sono già rinchiusi nella casa circondariale di Bergamo. I primi ad essere fermati sono stati un cittadino ghanese e uno del Burkina Faso, provenienti da Amsterdam. Avevano nello stomaco 22 ovuli che contenevano 264 grammi di stupefacente.Poi è stata la volta di un cittadino nigeriano, partito da Bruxelles, che aveva ingoiato ben 95 ovuli, per un peso complessivo di 1090 grammi di droga. Le provenienze sospette e il nervosismo dei tre dopo un primo controllo ha spinto la Guardia di Finanza a ulteriori ispezioni e alla scoperta della droga.(12/07/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata