Domenica 19 Febbraio 2006

Osio, varato il ponte sulla A4

La chiusura dell’A4 tra le 22 di sabato e le 6 di questa mattina ha permesso il varo del primo ponte bergamasco adeguato all’ampiezza delle future quattro corsie per senso di marcia: a Osio Sopra, infatti, è stato installato in piena notte dalla Pavimental spa il sovrappasso che collega via Miranghetto a via Zappa, in territorio di Osio Sotto.I lavori complementari all’ampliamento a quattro corsie, come sovrappassi con piste ciclabili e altre opere, entrano quindi nel vivo anche in provincia di Bergamo: durante il prossimo stop alla circolazione, per il quale Autostrade per l’Italia e Pavimental devono ancora fissare una data, sarà varato molto probabilmente anche il nuovo cavalcavia di corso Italia, ad Osio Sopra, nei pressi dell’Autogrill. In questo caso il cavalcavia sarà collocato ad una certa distanza dal manufatto esistente. Durante l’ultima notte di lavori l’A4 è rimasta chiusa da Bergamo a Milano Est, in direzione del capoluogo lombardo, e da Milano Est a Dalmine, verso Venezia. I lavori previsti, oltre a quelli di Osio Sopra, erano il varo di due nuovi cavalcavia e la demolizione di un vecchio sovrappasso tra Trezzo e Milano (lotto 1 e 2 dei cantieri). La polizia stradale di Seriate non ha rilevato particolari disagi all’uscita «forzata» dal casello di Bergamo per chi era diretto verso Milano, e nemmeno a Dalmine, dove era possibile rientrare in A4 in direzione Venezia. Ma non sono mancati gli ingorghi per quanto riguarda la viabilità ordinaria: traffico a rilento a Dalmine, dove la strada delle Valli e la rotatoria per l’autostrada sono state teatro di code di veicoli diretti verso il casello e quindi verso Brescia-Venezia. Situazione difficile anche per la provinciale 155 dell’Isola, passaggio obbligato per l’ingresso e l’uscita dall’Asse, molto utilizzato da chi era obbligato a lasciare l’A4 al casello di Bergamo, per poi spostarsi verso Bonate, Trezzo e quindi verso Milano.(19/02/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags