«Le Vele» aperte dopo il crollo Indagini in corso per capire le cause

«Le Vele» aperte dopo il crollo
Indagini in corso per capire le cause

Attività regolare al parco acquatico del Bresciano, meta di moltissimi bergamaschi.

Le piscine, gli scivoli, gli altri bar e i ristoranti proseguono regolarmente la loro attività, offrendo refrigerio e divertimento a chi nella settimana di Ferragosto è rimasto a casa. Ma nell’area del parco acquatico Le Vele di San Gervasio dove lunedì è crollata una palazzina sono partite e proseguiranno a pieno ritmo le indagini.Questa la situazione alle prime ore di martedì 9 agosto nel parco acquatico del Bresciano meta di moltissimi bergamaschi e dove lunedì si è sfiorata la tragedia. Ecco il post apparso su Facebook nella serata dell’8 agosto.

Vigili del Fuoco e carabinieri sono ora chiamati a stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e se vi siano responsabilità: la zona del crollo è ovviamente interdetta al pubblico mentre specialisti e tecnici sono al lavoro per verificare la situazione di tutti gli altri fabbricati del parco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA