Giovedì 24 Luglio 2014

Parco della Malpensata, nuovo look
A settembre i lavori, ecco come sarà

L’ingresso del parco della Malpensata
(Foto by Colleoni)

Il cantiere dovrebbe aprire tra un mese e mezzo e sono centosessantotto le buste presentate da altrettanti imprenditori che si sono proposti per i lavori di rifacimento del parco della Malpensata. Un appalto da (quasi) un milione di euro che partirà a fine dell’estate.

A settembre quindi, per un cantiere che sarà suddiviso in tre fasi, data la delicatezza dell’area dove il lunedì c’è il mercato e negli altri giorni della settimana si trasforma in un parcheggio di interscambio frequentatissimo.

Gli step? La prima fase vede la realizzazione del nuovo edificio sulla scorta del centro Edoné di Redona. La seconda fase vedrà l’abbattimento della vecchia pesa che si trova tra via Mozart e Don Bosco, del bar e dell’edicola, e la terza fase riguarderà le finiture. Il bar verrà spostato poi nella nuova struttura dentro il parco mentre l’edicola resterà nel piazzale, in un nuovo chiosco a cura del gestore.

L’area verde cambierà volto e gli spazi saranno ripensati: l’asfalto dei vialetti verrà sostituito da una pavimentazione d’arredo, le bancarelle usciranno dal parco e saranno ricollocate in un’area su via Don Bosco, che quando non ci sarà il mercato diventerà una piazza arredata con panchine e il nuovo chiosco dell’edicola. Al centro del parco ci sarà un edificio in legno che ospiterà bar, sala per la musica e uno spazio gioco. E poi un campo polivalente e un’area per i ragazzi mentre per le famiglie ci sarà un pergolato che si affaccia sull’area gioco, un’area per gli adolescenti e una zona ombreggiata per gli anziani con tavoli e panchine.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 luglio

© riproduzione riservata