Mercoledì 02 Agosto 2006

Parre, esplosione in cucina per fuga di gas
Gravemente ustionato un anziano turista

Un anziano turista di Bergamo, 73 anni, è rimasto gravemente ferito in seguito ad una improvvisa esplosione avvenuta nella cucina di un alloggio, al terzo piano di una palazzina del centro storico di Parre. L’esplosione, che ha svegliato di soprassalto il paese, è avvenuta verso le 7.30. Le cause, secondo i primi accertamenti compiuti dai Vigili del fuoco di Clusone, sarebbero da attribuire ad una fuga di gas da una bombola.Secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri di Ponte Nossa, intervenuti con i tecnici dell’Asl e gli operatori del 118, l’anziano villeggiante si era alzato ed aveva raggiunto il cucinino. Lo scoppio sarebbe avvenuto quando ha cercato di accendere il fornellino a gas.La forza d’urto della deflagrazione ha investito il pensionato che ha riportato ustioni diffuse. I danni si sono fortunatamente limitati al cucinino dell’abitazione nella quale il pensionato e la moglie – che non ha riportato ferito perché si trovava ancora in camera da letto - stavano trascorrendo il periodo di vacanza. Come hanno accertato i tecnici, l’edificio che ospita l’appartamentino, non ha infatti riportato lesioni.L’anziano pensionato è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato con un’eliambulanza agli Ospedali Riuniti, dove si trova ricoverato con prognosi riservata. Non sarebbe, tuttavia, in pericolo di vita.(02/07/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata