Lunedì 01 Settembre 2008

Per «Tomi», via sms un compleanno tutto speciale

«A Tomi – 2 settembre». Una valanga di sms per Tomi ha cominciato ad arrivare alla redazione de «L’Eco di Bergamo» dalle 18.30 di venerdì 29 agosto. «Tomi» è Tomaso Filosofi Bernini, di Premolo e compie15 anni il 2 settembre. Il 22 luglio scorso, in auto con alcuni amici, è rimasto gravemente ferito in uno scontro frontale lungo la provinciale a Gazzaniga. Ora è ricoverato, in coma, in un centro di riabilitazione.I messaggini sono arrivati al numero a cui i lettori sono soliti rivolgersi per chiedere la pubblicazione di auguri per compleanni, anniversari e onomastici. A dare il via, un messaggio di Yuri, amico per la pelle di Tomi, più grande di un solo giorno, praticamente un gemello: «Gentilissima redazione - così ha scritto -, martedì 2 settembre compie gli anni il mio grande amico Tomaso. Purtroppo è in coma in seguito a un incidente automobilistico. Arriveranno molti sms per lui, è il mio modo per fargli gli auguri. Grazie, Yuri».Yuri È l’alleato con cui ha condiviso i primi anni di scuola, la passione per lo sport, le avventure di ogni giorno. E questa volta si è inventato qualcosa di speciale, per festeggiare uno strano compleanno di attese e speranze. Per adesso l’ondata di sms ha raggiunto quota trentacinque, ma se abbiamo capito qualcosa degli amici di Tomi è che di sicuro non si fermeranno qui. Ognuno sceglie il suo modo di fare gli auguri. C’è chi digita solo «Per Tomi» e la data, senza aggiungere commenti nè firma, e chi invece dedica un pensiero di poche righe all’amico. Chi scrive per sè, e chi in gruppo, chiudendo il messaggino con una sfilza di firme. Nadia è sicura che «questo compleanno è solo in stand-by, in attesa di festeggiarlo tutti insieme». Qualcuno incita «svegliati, dormiglione», mentre i cugini fanno il tifo per «il gol più importante della tua vita». Ale scrive «cucciolo, mi manchi tantissimo», Resa incoraggia il festeggiato a «non mollare mai». E poi ci sono nonno Dino e nonna Iole: «Vogliamo essere i tuoi angeli custodi. Ti siamo vicini, e lo saremo soprattutto nel momento del tuo tanto atteso risveglio». Un amico il regalo lo chiede al festeggiato: «Riprenditi subito, che dobbiamo ancora andare in giro!». «Tutta Premolo ti aspetta», assicurano Silvia, Alessia, Richi e Marcello; «Sei nei nostri cuori in ogni istante», rilanciano gli zii. Camilla dedica un pensiero a chi veglia su Tomi in questi giorni difficili: «La forza e il coraggio della tua mamma supereranno ogni ostacolo». Quindi è la volta di Lollo, che vuole fare «tanti, tanti, tanti auguri», e alla fine sono così tanti, questi auguri, che lo spazio non basta e il messaggio si interrompe a metà.Idolo, campione, filo, toma. Ti immergi in questo accavallarsi di nomignoli, ricordi, incoraggiamenti e virtuali tiratine d’orecchi, e ti accorgi che non c’è tristezza, ma solo la voglia di fare un regalo eccezionale, che riesca a trasformare un giorno di malinconia nella festa di chi aspetta, sereno, un risveglio.Buon compleanno, Tomi.(01/09/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata