Mercoledì 21 Maggio 2008

Pilomat in città, da venerdì disattivazione per lavori

Da venerdì 23 maggio è prevista la totale disattivazione dei dieci pilomat cittadini che permettono di gestire gli accessi alle Zone a traffico limitato. L’intervento di manutenzione straordinaria si rende necessario adesso poiché gli impianti in uso hanno raggiunto il livello massimo di capacità di memoria dei codici che consentono agli aventi diritto (circa 5.000) l’ingresso nelle Ztl regolate da pilomat: questo significa che le tessere oggi emesse non possono essere «lette» dai pilomat e quindi non lasciano accedere alle aree a traffico limitato. L’intervento, originariamente previsto dopo l’estate, ha dovuto quindi essere anticipato. L’Atb, quindi, su indicazione dell’Assessorato alla Mobilità del Comune di Bergamo, provvederà da venerdì all’adeguamento degli impianti e relativo software. Verranno sostituite anche parti elettroniche su ciascun pilomat. Al termine dell’operazione – che durerà circa tre settimane (entro fine giugno dovrebbe essere tutto ) – l’intera corona dei pilomat intorno a Città Alta, oltre a quelli collocati in Città Bassa, sarà in piena funzione ed in grado di garantire il servizio oltre all’attivazione di pilomat ad oggi non funzionanti come quello di via XX Settembre, via Sant’Alessandro, Fontana e del Pascolo dei Tedeschi. L’operazione prevede quindi che da venerdì 23 maggio i dieci impianti pilomat collocati in Città (Via Alberico da Rosciate, Via XX Settembre, Via Tasso, Via Astino, Via Borgo Canale, Via Castagneta, Via Fontana, Via Maironi da Ponte, Via Pascolo dei Tedeschi, Via Sant’Alessandro) saranno disattivati per effettuare l’aggiornamento del software che ne permette il funzionamento. Durante il periodo di disattivazione (in cui il divieto d’accesso alle Ztl per i non aventi diritto rimane naturalmente in vigore e segnalato dagli appositi cartelli, l’Amministrazione intensificherà il servizio di vigilanza per garantire il rispetto delle norme, la cui violazione comporta sanzioni amministrative. Lo stesso assessore alla Mobilità Maddalena Cattaneo ha raccomandato il «il rispetto delle regole e dei divieti». Infine, l’adeguamento degli impianti ha come conseguenza la sostituzione di tutte le tessere oggi in uso. Mentre le vecchie tessere perdono validità dal 23 maggio, le nuove tessere saranno inviate a tutti gli aventi diritto per posta prioritaria agli indirizzi di residenza e saranno attive dalla data di completamento dell’aggiornamento degli impianti pilomat. Le nuove tessere saranno nominative e distribuite nella quantità di una per ogni permesso daccesso alle Ztl. In caso di mancato ricevimento o errore di consegna le nuove tessere potranno essere ritirate dagli interessati allo Sportello Rilascio Permessi, in piazzale Goisis 6 (al Lazzaretto). Per informazioni 035/399892.(21/05/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags