Lunedì 03 Maggio 2004

Pit Stop 26 mila visitatori in tre giorni

Non si smentisce la passione dei bergamaschi per il mondo dei motori e delle quattro ruote. La riprova sta nell’impressionante numero di visitatori che, da venerdì a ieri, si è riversato nel nuovo polo fieristico di via Lunga in occasione di Pit Stop.

Il nuovo appuntamento fieristico, realizzato da Promoberg (in collaborazione con la Camera di Commercio, la Banca Popolare di Bergamo ed il Credito Bergamasco) ha saputo coinvolgere nelle prime tre giornate espositive 26 mila visitatori. Concepito come un Motor Show in formato ridotto, Pit Stop ha saputo unire nella formula il fattore espositivo, rappresentato da cinquanta aziende del settore «auto-moto affini», con un coinvolgimento diretto dei visitatori in una lunga serie di iniziative collaterali.

All’interno dei padiglioni, dunque, le ultime, attese novità di settore presentate dai maggiori concessionari di città e provincia, all’esterno una serie di variegate iniziative e molti momenti di intrattenimento e spettacolo. E se sabato sono state soprattutto le evoluzioni del trio acrobatico di trial «Show Action Group» ad appassionare i visitatori, ieri a trionfare sono state le quattro ruote: dalle Ferrari del Club di Caprino bergamasco, accompagnate dal coreografico e gigantesco «Cuore Rosso» alle evoluzioni dei fuoristrada del sodalizio Jene 4x4, alle veloci manches dei mini kart, per finire con le dimostrazioni di abilità da parte di alcuni tra i nomi più importanti del rallysmo italiano.

Particolarmente soddisfatto il segretario generale dell’Ente Fiera Promoberg, Luigi Trigona: «Di fronte ad una realtà che lo scorso mese di marzo ha registrato una flessione dell’8% – commenta – Pit Stop è stato ideato a sostegno delle economie del settore automobilistico, motociclistico e accessorio che qui hanno trovato un ottimo trampolino per un rilancio ed un consolidamento delle proprie attività. La prerogativa di questo nuovo evento era appunto costituita da un corollario di manifestazioni collaterali come richiamo per tutti gli appassionati: il binomio promozione e divertimento si è rivelato vincente».

Pit Stop chiuderà i battenti questa sera alle 20: in programma in quest’ultima giornata un corso di guida sicura promosso dall’Aci di Bergamo ed un interessante convegno sul Certificato di idoneità alla guida, con la partecipazione di esperti del settore.

(03/05/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags