Ponteranica, fuggì dopo l’ incidente Il «pirata» individuato grazie a L’Eco

Ponteranica, fuggì dopo l’ incidente
Il «pirata» individuato grazie a L’Eco

A contribuire all’individuazione del pirata della strada, fuggito dopo aver causato un incidente grave a Ponteranica, è stato anche l’articolo del nostro giornale.

L’articolo raccontava dell’incidente e riferiva della «fuga» di un’auto, una Panda azzurra, protagonista dell’incidente. Proprio grazie a questo sarebbe stato individuato e denunciato il presunto responsabile.

Nello schianto un motociclista di 55 anni, Gianluca Pecoraro, è rimasto gravemente ferito. Proprio la lettura dell’articolo su L’Eco di Bergamo ha infatti attivato la memoria di un agente della questura che, la sera dell’incidente, poco dopo l’accaduto, si trovava a Valtesse, fuori servizio.

Leggendo la ricostruzione sul giornale, con i dettagli sull’auto fuggita, il poliziotto si è infatti ricordato di aver notato, proprio quella sera, in concomitanza dell’incidente e a poca distanza dall’accaduto un’auto che viaggiava «in modo strano», al punto di insospettirlo fino a prendere nota della targa.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA