Mercoledì 04 Giugno 2008

Pontida, cade dalla finestra di casa
Gravissima una bimba di un anno

Una bambina di un anno è ricoverata in condizioni molto gravi agli Ospedali Riuniti di Bergamo dopo essere caduta dalla finestra di casa, a Pontida, da un’altezza di quasi sette metri. La piccola era in braccio alla mamma, una donna boliviana di 23 anni: stavano guardando insieme la pioggia, ridendo, quando, per un improvviso e brusco movimento, è avvenuto il drammatico incidente. La bimba, infatti, si è divincolata dall’abbraccio della mamma ed è caduta nel vuoto.La casa in via Valmora dove è avvenuto il drammatico incidenteTutto è accaduto a Pontida, poco dopo le 16. La donna vive con la bambina e un altro figlio, di quattro anni, in una vecchia casa in via Valmora. Il padre è un uomo di origini marocchine, residente a Madone. Oggi pomeriggio la donna aveva in braccio la bimba e stava con lei guardando la pioggia fuori dalla finestra. Ad un certo punto - così la prima ricostruzione dell’accaduto - ha squillato il telefono e la mamma ha fatto un movimento brusco. Contemporaneamente la bambina si è divincolata dall’abbraccio della donna e così è caduta fuori dalla finestra.La mamma si è subito precipitata in strada, per soccorrere la figlia. È stato dato l’allarme e sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno soccorso sul posto la piccola, poi trasportata ai Riuniti, dove è stata ricoverata in condizioni molto gravi.(04/06/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata