Domenica 26 Gennaio 2014

Finisce in un canalone

Muore un 42enne a Cassiglio

Il recupero della salma
(Foto by Andreato Foto)

Gravissimo incidente pochi minuti dopo mezzogiorno di domenica 26 gennaio: a Cassiglio, in una zona molto impervia, un uomo è precipitato ed è deceduto. Si tratta di Giuseppe Moletta, 42enne di Vedano al Lambro, nel Monzese. L’uomo era in compagnia di un amico, anche lui di Monza, e insieme erano diretti al passo Baciamorti: lungo il sentiero delle Orobie, a 1.200 metri di altitudine, il 42enne è scivolato ed è finito in un canalone, precipitando per alcuni metri e morendo sul colpo.

Subito il secondo escursionista ha chiamato i soccorsi: sul posto i volontari del Soccorso Alpino per il recupero del corpo con un elicottero. La zona è molto impervia e il sentiero nella mattinata risultava ghiacciato: alle 6.30 di domenica sulla zona nevicava ancora e solo intorno alle 9.30 il meteo è migliorato anche se il sentiero e la zona di Cassiglio restano all’ombra.

L’operazione è avvenuta per mezzo dell’eliambulanza di Sondrio, inviata dal 118, con il supporto dei due tecnici di turno a San Giovanni Bianco e di una squadra composta da tre operatori appartenenti alla Stazione di Valle Brembana.

Cassiglio si trova nelle vicinanze di Olmo al Brembo: è situato in Val Stabina, laterale dell’alta Val Brembana.Il soccorso alpino ha trasferito la salma a Cassiglio, l’amico ha raggiunto il paese a piedi. Sul posto anche i carabinieri di Branzi.

© riproduzione riservata