Sabato 30 Dicembre 2006

Precipita in un dirupo con l’escavatore
Muore 28enne imprenditore di Strozza

Un 28enne di Strozza è morto venerdì 29 dicembre mentre era al lavoro su un escavatore, in un bosco di San Giovanni Bianco: il mezzo è finito in un dirupo e l’uomo, Andrea Angiolini, è morto dopo essere stato sbalzato dal posto di guida. Nessuno ha assistito all’incidente, che è stato scoperto poco dopo le 17 da un residente della zona, che si era recato in una vicina stalla dove accudisce degli animali. Ha visto il piccolo escavatore e il corpo del giovane nel dirupo, quindi si è precipitato a dare l’allarme.Andrea Angiolini era titolare di un’impresa di Valsecca e da circa due mesi si stava occupando della realizzazione di un nuovo tratto dell’acquedotto del Comune di San Giovanni Bianco, nella frazione di Cornalita. Per questo ieri pomeriggio si trovava con il piccolo macchinario nel bosco, impegnato a ricoprire lo scavo compiuto per la posa dei tubi. A un certo punto il terreno ha ceduto, facendo precipitare l’escavatore e il giovane imprenditore di Strozza. Sono stati trovati a una cinquantina di metri dal sentiero.(30/12/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata