Precipita un masso, paura a Branzi
Case evacuate e studenti bloccati - Video

Paura durante i lavori sulla strada per Valleve, nella mattinata di mercoledì 4 novembre. Ragazzi impossibilitati a rincasare e due famiglie evacuate. L’emergenza è rientrata in serata.

Precipita un masso, paura a Branzi Case evacuate e studenti bloccati - Video
La parete rocciosa su cui si sta lavorando
(Foto di Mario Rota)

È successo verso le 9 e l’emergenza è rientrata poco prima delle 18, quando la strada per Carona e poi quella per Valleve e Foppolo, sono state riaperte al traffico. Da circa due mesi si sta lavorando all’ampliamento di un tratto di strada provinciale tra il bivio di Carona e Valleve.

L’intervento, da martedì scorso, prevede la chiusura totale della strada dalle 8,20 alle 18,20, fino al 13 novembre, per consentire delicate operazioni di disgaggio della parete rocciosa sopra la strada. È quindi iniziato il servizio d’emergenza per gli studenti dei due paesi, che devono raggiungere le scuole elementari a Carona e le medie a Branzi (restano invece a casa i bimbi dell’asilo). Un bus li porta fino a monte del cantiere, da qui, a piedi scendono fino alla frazione Ripe dove vengono presti da un altro bus e portati o a Carona o a Branzi. Servizio che viene fornito dai Comuni in collaborazione con la Provincia.

Durante le operazione di demolizione della parete rocciosa uno dei blocchi di cemento posti a protezione sulla provinciale è stato colpito da un masso e a sua volta è precipitato sulla strada sottostante, prima del bivio per Carona. Per precauzione sono state temporaneamente sfollate due famiglie che vivono nelle case appena sotto il cantiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA