Lunedì 22 Gennaio 2007

Prellarme meteo per la neve

È stato di preallarme per la neve su gran parte della Lombardia (codice 1, basso rischio): la fase acuta è prevista tra le 12 e la mezzanotte di martedì 23 gennaio. La Protezione Civile della Regione Lombardia conferma che sono interessate la Valtellina, l’area Nord-Ovest della regione (quindi le province di Varese, Como, Lecco e Sondrio), l’area Nord-Est (province di Brescia, Bergamo e Mantova) e la zona delle Prealpi centrali, il cui territorio è compreso tra le province di Lecco, Bergamo e in parte Milano.

Sulla base delle informazioni pervenute all’Arpa (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) della Lombardia - Servizio Meteorologico Regionale a partire da lunedì sono previste precipitazioni diffuse da deboli a moderate, localmente a carattere temporalesco martedì 23, in attenuazione nella mattinata di mercoledì 24.

Limite della neve: lunedì intorno a 1.300 metri, in abbassamento nel pomeriggio di martedì fino a 800 metri e in ulteriore riduzione a 500 metri nella mattinata di mercoledì. Le nevicate saranno da moderate a localmente forti su Alpi e Prealpi (10-20 cm nelle 24 ore su Alta Valtellina, 20-40 cm altrove).

Nelle zone interessate da nevicate abbondanti - segnala la nota diffusa dalla Sala Operativa della Protezione Civile - è in aumento il rischio valanghe a partire da martedì pomeriggio.

La Protezione Civile della Regione Lombardia ha suggerito un’attenta sorveglianza del traffico stradale e la predisposizione di tutti i mezzi di rimozione della neve e spargisale. Misure di prevenzione dovranno essere adottate anche per le linee ferroviarie, le linee di fornitura d’energia elettrica e le linee telefoniche.

(22/01/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags