Martedì 07 Dicembre 2004

Pronta la tessera della Regione per fare il pieno di metano e gas Gpl con lo sconto

Ha preso il via la nuova iniziativa della Regione Lombardia, rivolta ad incentivare l’uso di carburanti poco inquinanti. Già da oggi è possibile, infatti, richiedere la tessera magnetica per ottenere lo sconto del 10% sul prezzo del metano o gpl direttamente alla pompa.L’iniziativa, denominata «Carta sconto metano/Gpl», intende incentivare l’utilizzo di metano e Gpl per autotrazione ed è riservata ai privati cittadini residenti in Regione Lombardia. «Il sistema utilizzato dalla Regione - spiega Marcello Raimondi, consigliere regionale bergamasco di Forza Italia - è già stato sperimentato con successo per la distribuzione di benzina nelle aree di confine».

Come si può ottenere la «Carta sconto metano/gpl», è presto detto: il cittadino richiede il rilascio di una tessera identificativa che dà diritto allo sconto per il rifornimento di metano o gpl direttamente alla pompa di erogazione del carburante. Regione Lombardia provvederà poi a rimborsare i gestori degli impianti di erogazione del carburante.

Per richiedere la tessera è necessario inviare agli uffici regionali il modulo presente nel sito www.ors.regione.lombardia.it. La tessera sarà recapitata direttamente a casa propria nel giro di 15 giorni.

L’iniziativa fa il paio con quella varata nell’ottobre scorso, riguardante il bando per la concessione di incentivi ai privati che installano un impianto per l’alimentazione a metano o a GPL sulla propria autovettura.

Gli importi previsti degli incentivi sono i seguenti:

300 euro - per installazione di impianto per l’alimentazione a GPL su un’autovettura non conforme alla direttiva 91/441 e successive (non catalizzata)

650 euro - per installazione di impianto per l’alimentazione a GPL su un’autovettura conforme alla direttiva 91/441 e successive (catalizzata)

500 euro - per installazione di impianto per l’alimentazione a metano su un’autovettura non conforme alla direttiva 91/441 e successive (non catalizzata)

800 euro - per installazione di impianto per l’alimentazione a metano su un’autovettura conforme alla direttiva 91/441 e successive (catalizzata)

Per accedere ai contributi, è necessario prenotarsi - anche per tramite dell’officina presso la quale si intende installare l’impianto - presso l’Automobile Club di Milano. La prenotazione può essere fatta tramite internet, accedendo al sito www.acimi.it, oppure tramite fax, indicando il proprio nominativo, l’impianto che si intende installare ed il numero di targa della propria auto. La procedura internet è attiva dal 18 ottobre.

Entro 10 giorni, ACI confermerà la prenotazione; una volta ricevuta conferma è necessario inoltrare - entro 90 giorni - la documentazione richiesta per il riconoscimento dell’incentivo.

La gestione degli incentivi è demandata all’Automobile Club Milano, al quale è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni (sportello informativo: dalle h. 9 alle h. 12, tel. 02/7745246- 7745282 - 7745296 ; sito: www.acimi.it).

(07/12/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags