Lunedì 17 Novembre 2008

Prosciutti avariatisequestrati in garage di Gorlago e Trescore

Due tonnellate di prosciutti avariati: li hanno sequestrati i carabinieri del Nas di Brescia e i militari di Bergamo in due garage di Gorlago e Trescore che appartengono a duevenditori ambulanti residenti proprio a Gorlago. Si tratta di 200 pezzi di prosciutto di Parma vero, ma andato a male.L’indagine è partita una ventina di giorni fa a Parma: qui era stato scoperto un grosso giro di prosciutti avariati. Il responsabile toglieva le parti più danneggiate e vendeva il resto (da 50 centesimi a 2 euro al chilo). Fra i compratori c’erano anche i due bergamaschi, che ora sono stati denunciati per detenzione a fini di vendita di merce avariata, oltre che per frode in commercio: quest’ultimo reato è stato contestato perché venivano cambiate le etichette e le scadenze.Secondo i Nas è difficile al momento scoprire dove i prosciutti sarebbero finiti: sarebbero, secondo i carabinieri, probabilmente andati, con vendite in nero, fra la merce di ristoratori compiacenti e senza scrupoli.I militari hanno voluto rassicurare comunque i consumatori sulla qualità del prosciutto di Parma: per quello che viene venduto nei negozi la catena di distribuzione è integra e non ci sono rischi. (17/11/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata